Ujjayi

yogaSimpleBreatheBeach

Oltre ad essere un importante pranayama, è utilizzato da alcune scuole durante l’esecuzione di asana. L’etimologia porta a più di una definizione: “ciò che si esprime ad alta voce” , “ciò che porta al successo” , “il vittorioso “. Probabilmente i significati sono tutti validi infatti Ujjayi è un pranayama rumoroso in cui si gonfia il torace come un guerriero vittorioso. Caratteristica principale di questo pranayama è il bloccaggio parziale della glottide, che genera il caratteristico rumore, simile alle onde del mare.

  1. posizione seduta comoda a gambe incrociate, mani in chin mudra o gyana mudra, concentrazione sul suono emesso durante il pranayama.
  2. L’INSPIRAZIONE (puraka) si esegue con la cintura addominale controllata, con sollevamento progressivo delle costole fino a tutta la regione toracica. Il torace così aperto giustifica uno dei nomi del pranayama “il vittorioso”. Contrarre la glottide emetendo il caratteristico rumore.
  3. NELL’ESPIRAZIONE (rechaka) si emette il rumore, aprendo leggermente la glottide

Eseguire cicli da 10-15 respirazioni, secondo le proprie possibilità, senza mai forzare. Ogni allievo con suo proprio ritmo.

Benefici: Stimola l’elasticità polmonare migliora gli scambi gassosi e pranici. A livello sottile, stimola i primi tre centri energetici detti Chakra, riduce l’attività mentale agevolando lo stato meditativo.

N.B. = All’inizio può risultare difficole comprendere come eseguire la contrazione della glottide. Per i principianti le prime volte può aiutare deglutire (azione in cui automaticamente si contrae la glottide).

Lasciaci un commento

comments


Categorie: Yoga Hatha