Tapas

tapas

Tapas deriva dalla radice sanscrita tap che significa divampare, bruciare, consumare col fuoco.

Tapas rappresenta quindi lo sforzo (ardente) che si compie per ottenere l’unione finale con l’Assoluto e per bruciare tutte le falsi credenze dell’ego che ci fanno identificare nel corpo, nei pensieri, nelle tempeste emozionali e nel desiderio.

È tapas la disciplina e quotidiana perseveranza, lo sforzo che ci fa perseguire nel cammino nonostante la fatica : la regolarità della sadhana , l’impegno nelle asana, la risolutezza nella dieta vegetariana, il karma yoga (l’azione e il lavorare senza attesa di ricompensa e perseguimento di fini egoistici) ecc….

Tapas è austerità : condurre una vita semplice, basata sulla modestia ed armonia degli spazi e dell’arredamento del luogo in cui si vive. È non eccedere in ciò che non è necessario, negli sfarzi e sprechi: non serve avere mille vestiti, tanti mobili sontuosi e comprare continuamente cose nuove e all’ultima moda.

Tapas è avere il necessario, non disperdere energie e tempo nel superfluo.

Lasciaci un commento

comments


Categorie: Yoga Hatha