Ricette da mangiare

Pesto di cicoria

cicoria

aglio

pecorino q.b.

olio extra vergine d’oliva

sale

Frullare tutto e buon appetito !

Pesto di tofu

tofu al naturale

basilico

olio extra vergine d’oliva

aglio

sale

Sbollentare per qualche minuto il tofu e poi sbriciolarlo con le mani.

Frullare insieme: tofu sbriciolato, basilico, olio di oliva, 2 spicchi di aglio e un pizzico di sale. A piacere diluire con un po’ d’acqua.

Pesto alla siciliana

 3-4 mandorle a testa

2-3 pomodori a testa

uno spicchio di aglio (per circa 4 persone)

olio extra vergine d’oliva

prezzemolo q.b.

Basilico q.b.

Quiche ai pomodori

per 4 persone
gr. 30 pangrattato
gr. 80 di parmigiano grattugiato
prezzemolo
1/2 spicchio d’aglio tritato
gr. 350 di pomodorini
gr. 200 di pasta sfoglia pronta
2 uova
1 dl. di panna
sale e pepe

Mescolare 30 gr. di pangrattato, 80 gr. di parmigiano e una manciata di prezzemolo e l’aglio tritati. Lavare e schiacciare con le mani i pomodorini, togliendo l’acqua in eccesso.
Foderare una tortiera con la pasta sfoglia, utilizzando la sua carta, adagiarvi uno strato di pomodorini, sale e pepe e cospargere con una parte del pangrattato unito al formaggio. Ripetere gli strati fino ad esaurimento. Coprire il tutto con le uova sbattute e un goccio di latte di soia o di riso. Cuocere in forno a 200° già caldo, per 30 minuti circa: servire tiepido

Quiche di tofu

 Tofu al naturale o affumicato

2 carote

200 g di broccoli

tahin (salsa di sesamo)

1 cucchiaio di tamari (salsa di soia)

olio extra vergine di oliva

Grattugiare finemente le carote e metterle in una scodella capiente insieme al tofu sbriciolato grossolanamente. Cuocere i broccoli. Preparare a parte una salsa con il tahin, il tamari ed un pochino di acqua fredda; amalgamare bene tutti gli ingredienti e versare la salsa su tofu e carote. Aggiungere i broccoli e lavorare l’impasto in modo da rompere bene il tofu. Oliare una teglia, stendere l’impasto e schiacciare bene con le mani fino a raggiungere uno spessore di 3-4 cm.

Infornare in forno preriscaldato e cuocere a 180° per 20-30 minuti. Fare raffreddare, tagliare a pezzi e servire.

Insalata vitaminica

 Arance

carote

barbabietole

olio extra vergine di oliva

sale

Insalata di finocchi e arance

 Arance

finocchi

pinoli

semi di zucca

salsa di soya

olio extra vergine di oliva

Tempeh alla salvia e rosmarino

 tempeh fresco e al naturale

1 rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia

olio extra vergine di oliva o di sesamo

2 cucchiai di tamari

1 pizzico di zenzero grattugiato (facoltativo)

Tagliare il tempeh a fettine, ungere con poco olio una padella antiaderente e dorare a fiamma media le fettine di tempeh da entrambi i lati con il rosmarino e la salvia.

A parte preparare un condimento con parti uguali di tamari e acqua, aggiungere un pochino di zenzero e versare il tutto sul tempeh. Proseguire la cottura finché tutto il liquido si sarà asciugato.

Servire ben caldo.

Ceci alla Elisabetta

 Preparare il brodo di verdure con le seguenti spezie:

cumino

paprika

coriandolo

zafferano

cannella

curry

Prendere i ceci e metterli in quel brodo e lasciarli cuocere a lungo, in modo che alcuni si sciolgano. Frullare il tutto e di nuovo metterlo sul fuoco, insieme ad un’ulteriore aggiunta di spezie (quelle sopra eccetto cannella). Aggiungere sale e olio secondo i gusti

Seitan al rosmarino

 Seitan

1 rametto di rosmarino

olio extra vergine di oliva

1 cucchiaino di tamari

1 cucchiaino di succo di limone

Tagliare i seitan a striscioline e saltarlo a fiamma vivace in poco olio extra vergine di oliva e un pizzico di rosmarino tritato. Quando è dorato, aggiungere qualche goccia di tamari e il succo di limone; far asciugare e servire caldo

Seitan ai broccoli, e funghi

 seitan tagliato a dadini

200 g di broccoli

20 g di porcini secchi

1 cipolla tritata

1 carota tagliata a dadini piccoli

1 costa di sedano a dadini

1 spicchio di aglio tritato

olio extra vergine di oliva

1 cucchiaino di tamari

Mettere i funghi a bagno in acqua tiepida e lasciarli ammorbidire. Scottare rapidamente i broccoli, farli raffreddare e tagliarli a pezzetti.

In una padella unta con poco olio, far saltare insieme la cipolla, la carota, il sedano, i funghi ben strizzati, lo spicchio di aglio e 1 pizzico di sale; cuocere per 10 minuti.

Aggiungere il seitan, il tamari ed i broccoli, mescolare delicatamente e lasciar insaporire.

Alghe Arame con verdure

 1 tazza di arame, 2 porri medi tagliati fini, 1 carota tagliata a fiammifero, 1 cucchiaio di olio di sesamo o extra vergine d’oliva, 1 cucchiaio di shoyu, 1 pizzico di sale

Far saltare in una padella i porri con poco olio e un pizzico di sale per qualche minuto; aggiungere le carote e cuocere per altri 2-3 minuti. Unire le alghe con poca acqua e far cuocere coperto e a fiamma bassa per 20 minuti. Aggiustare con qualche goccia di shoyu e servire.

Alghe Dulse con verdure

 1 tazza di alghe dulse, ½ tazza di carote tagliate a fiammifero, ½ tazza di porri tagliati a rondelle, 1 tazza di mais in chicco, ½ tazza di fagiolini 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Lavare l’alga dulse e metterla in ammollo per qualche minuto, strizzarla e tagliarla a pezzetti. Far scottare i fagiolini in acqua bollente e tagliarli a pezzetti.

Versare l’olio in una padella e saltare carote, porri e mais con un pizzico di sale; aggiungere l’alga e far cuocere per altri 3-4 minuti. Unire i fagiolini, condire con shoyu e lasciare sul fuoco per altri 2 minuti.

Ratatuoille con salsa di yogurt

4 pomodori
1 cipolla
1 melanzana
2 piccole zucchine
2 peperoni rossi
timo, rosmarino e alloro
5 cucchiai d’olio
2 spicchi d’aglio
sale e pepe
per la salsa :

yogurt
prezzemolo
1 o 2 spicchi d’aglio
sale e pepe

Praticare un’incisione sui pomodori e lasciarli 1 minuto in acqua bollente. Una volta freddi, sbucciarli e tagliarli pezzetti. Sbucciare la cipolla e tagliarla a dadini. Pulire i peperoni e le zucchine, tagliarli a dadini: sciacquare tutte le erbe aromatiche e legarle in un mazzetto.
Scaldare l’olio in una pentola e far soffriggere le melanzane e la cipolla, poi aggiungere il mazzetto d’erbe e le altre verdure a dadini. Spellare l’aglio e schiacciarlo e unirlo con i pomodori, sale e pepe. Mescolare , coprire e cuocere a fuoco basso per 20-25 minuti. Mescolare e se serve aggiungere un po’ d’acqua per evitare che le verdure si brucino.
Mischiare la panna acida con lo yogurt; unirvi il prezzemolo tritato e l’aglio schiacciato. Mescolare, salare e pepare.
Servire con la salsa.

Alghe Hiziki in padella

 1 tazza di hiziki, ½ cipolla, ½ carota, tamari, olio extra vergine d’oliva

Lavare le alghe e lasciarle in ammollo in una tazza d’acqua per mezz’ora.

Pulire e tagliare a rondelle la cipolla e la carota e saltarle in una padella unta con poco olio per qualche minuto. Aggiungere le alghe, lasciar cuocere per mezz’ora aggiungendo l’acqua di ammollo a poco a poco. Lasciare assorbire tutta l’acqua e, prima di spegnere, condire con qualche goccia di tamari.

Zuppa di cavolfiore e alga kombu

 1 cavolfiore, 3 cm di alga kombu, 2 cipolle, 2 foglie di verza, 2 cucchiaini di olio di sesamo, tamari

Lavare la kombu e metterla a bagno con tre tazze d’acqua per 5 minuti; mettere tutto sul fuoco e far bollire per altri 5 minuti.

Lavare il cavolfiore e tagliarlo separando le foglie dall’infiorescenza; lavare e tagliare la verza a strisce e le cipolle a rondelle. Far scaldare l’olio in una pentola e saltare le verdure per qualche minuto, aggiungere la kombu ed il suo brodo di ammollo e lasciar cuocere per 15 minuti. Condire con qualche goccia di tamari e servire.

 Torta di Michela con mele, noci e cannella

240 ml olio di semi
350 g farina
350 g zucchero (di cui 150 g di canna)
3 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino abbond di bicarbonato
4 cucchiaini di cannella
2 bustine di vanillina
120 gr noci tritate
3 mele gialle

In più, a parte:
40 gr noci tritate
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella

versare in una scodella olio, zucchero e uova. mescolare
versare in un altro recipiente farina, cannella, vanillina, bicarbonato e sale,
mescolare
versare a poco a poco il composto farinoso in quello con l’olio, mescolando
molto bene per non formare grumi (il composto alla fine diventa duro da
mescolare, ma è normale)
aggiungere le noci e per ultime le mele tagliate a spicchietti
versare in una teglia imburrata e ricoprire con gli ingredienti tenuti a parte
infornare a 180° per 50 min – 1 ora

Biscotti al miele

 100 gr burro

Cannella in polvere (1 cucchiaino)

Chiodi di garofano in polvere (½ cucchiaino)

300-350 gr. Farina biologica 00

50 grammi di miele

2 uova

170 gr zucchero di canna

Ponete in una ciotola capiente , 300 gr di farina a fontana, lo zucchero, il burro, il miele (meglio di tipo più compatto), le dueuova, le spezie ; mettete tutto in una planetaria e impastate bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Se l’impasto dovesse risultare troppo molle e appiccicoso aggiungete fino a 50 gr circa di farina
Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per almeno un’ ora.Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto e stendetelo su di una spianatoia, dandogli uno spessore di circa ½ cm; con stampini di varie forme , ricavate varie sagome dall’impasto, che a mano a mano adagerete su di una teglia foderata con carta forno, distanziandole di 2-3 cm una dall’altra. Quando avrete riempito la prima teglia, infornatela a 180° per circa 15 minuti (o non appena i bordi dei biscotti cominceranno a colorirsi leggermente).
Conservate i biscotti in una scatola di latta.

Grazie a Elisabetta e Michela per le loro ricette che ci hanno reso golosi alla cena di Natale !

Le altre ricette sono tratte da ricettari vari, da www.ricettevegetariane.net, www.giallozafferano.it e dalla memoria !


Categorie: Yoga Hatha

Condividi il tuo pensiero