Insonnia e Yoga

Consigli-per-dormire-bene

Insonnia, lo yoga aiuta a dormire

La disciplina indù rilassa i muscoli e libera la mente, facilitando il sonno

Dato che l’insonnia è spesso parente stretta dell’ansia, grazie alla pratica dello yogaè possibile seguire dei percorsi di selezione dei pensieri per giungere a una fase di rilassamento che aiuti l’organismo a mettersi in stand-by e, di conseguenza, a raggiungere più facilmente il sonno.
«Inoltre, tramite tecniche yogiche di allungamento e stiramento, è possibile regolarizzare il tono muscolare e favorire, anche in questo modo, il senso di rilassamento», spiega Fulvio Palombini (
puoi chiedergli un consulto), docente di fisioterapia all’Università La Sapienza di Roma.

Prove scientifiche. Uno studio condotto presso la facoltà di medicina dell’ateneo di Harvard (Usa) ha dimostrato come, tramite esercizi yoga, 40 persone che soffrivano di insonnia abbiano aumentato il riposo notturno in media di trenta minuti per notte e diminuito in media di 15 minuti il tempo necessario ad addormentarsi.
A corroborare la tesi che lo yoga possa favorire il sonno anche nei casi di dolori cronici, infine, una ricerca realizzata dall’
MD Anderson Cancer Center di Houston (Usa) ha dimostrato che, tramite lo yoga, possono avere un sollievo anche i pazienti che soffrono d’insonnia legata a patologie tumorali.

Attenzione a… Anche nello yoga esiste una serie di movimenti che tendono a eccitare il sistema nervoso. È opportuno evitare queste asana, come per esempio i piegamenti all’indietro in generale e gli esercizi di respirazione rapida.


Massimo Valz Gris – OK La salute prima di tutto, www.leiweb.it

Lasciaci un commento

comments


Categorie: Yoga Hatha