Brahma

Personificazione del supremo Brahman, è il creatore dell’universo e membro, insieme a Shiva e Vishnu, della Trimurti indù, triade divina di formazione postvedica.

Benché l’attività creatrice sia stata attribuita a diverse divinità nel periodo vedico più antico, nell’epoca dei Brahmana (un genere di letteratura vedica interessata al dogma e al rituale, ma ricca anche di riferimenti mitici e speculazioni filosofiche) il dio padre, Prajapati (l’epiteto vedico di Brahma), appare l’unico creatore; nella Manu Smriti o Leggi di Manu si afferma che Brahma, già autonomamente esistente, crea il mondo dall’uovo cosmico e la sua esistenza si protrae per un tempo così lungo da non essere paragonabile alle grandezze concepibili dall’uomo.

Le tradizionali rappresentazioni indù di Brahma lo raffigurano nato da un loto che spunta dall’ombelico di Vishnu e dotato originariamente di cinque teste, una delle quali viene tagliata da Shiva. Sua sposa è Sarasvati, la personificazione dell’eloquenza, la dea del sapere e delle arti che costituisce una delle numerose personificazioni della Grande Dea. Nell’attuale religione indù Brahma svolge un ruolo di secondo piano: Vishnu, Shiva e la stessa Sarasvati vengono venerati più diffusamente di questo dio.

http://spazioinwind.libero.it/popoli_antichi/Religioni/Induismo/


Categorie: Yoga Hatha

Condividi il tuo pensiero